Aristotele e Alessandro di Afrodisia (Questioni Etiche e Mantissa). Metodo e oggetto dell’etica peripatetic
ISBN: 978-88-7088-639-9
Pagine: 196
Anno: 2015

Aristotele e Alessandro di Afrodisia (Questioni Etiche e Mantissa). Metodo e oggetto dell’etica peripatetica

Collana: Elenchos
Categoria: , .

€30.00

Il volume presenta contributi nuovi e innovativi alla ricezione dell’etica di Aristotele in epoca tardo-antica, con particolare riferimento ad Alessandro di Afrodisia (II-III d.C.) e alla sua scuola. Più precisamente, viene qui considerata la maniera “alessandrista” di trattare questioni aristoteliche (spesso di origine platonica, e ampiamente sviluppate anche dalle filosofie ellenistiche), come l’implicazione reciproca delle virtù, lo statuto della giustizia, il rapporto tra piacere e sofferenza, il rapporto fra saggezza e virtù etiche. Tra i molti aspetti interessanti degli articoli qui raccolti ne emergono principalmente tre. La conferma del metodo esegetico di Alessandro, fedelissimo interprete sempre alla ricerca di una sistematicità nel corpus aristotelico; la caratteristica relazione tra Alessandro e le scuole filosofiche avversarie (epicurea ma soprattutto stoica), spesso polemica ma a tratti di indubbia dipendenza dottrinale e terminologica; e, soprattutto, la tendenza a “scientificizzare” l’etica aristotelica, che diviene così l’oggetto di definizioni accurate, di ricerca di coerenza logica, di dimostrazioni.

Log in with your credentials

Forgot your details?