Onto-logica. Scritti sull’essere e il senso della verità
ISBN: 978-88-7088-636-8
Pagine: 476
Anno: 2015

Onto-logica. Scritti sull’essere e il senso della verità

Collana: Loica
Categoria: .

€40.00

L’essere (vale a dire: l’on) possiede una logica? Ovvero: esiste una “logica dell’essere”, una “onto-logica”? E che cosa significa “logica dell’essere”? In che modo si deve intendere l’espressione: “dell’essere”? Si tratta, evidentemente, di un’espressione genitiva, eppure non basta classificarla così per comprendere il suo significato: occorre chiedersi anche se sia un genitivo  oggettivo o soggettivo. La logica dell’essere, in altre parole, è l’ “organo” per mezzo del quale l’essere pensa oppure quello in virtù del quale esso viene pensato? L’essere pensa?  È pensiero? E se non lo è, la logica con cui lo si pensa non è forse, essa stessa essere, qualcosa che è, che partecipa dell’essere almeno come esistente?
In domande come queste si annida il senso dell’ontologia. E il problema dello sguardo ontico che essa rivolge all’essere. Un problema in cui prende corpo – ma insieme si manifesta e si svela – l’equivoco della “differenza ontologica”. E quello, non meno incalzante, della natura predicativa dell’essere.

Log in with your credentials

Forgot your details?