ISBN: 9788870886092
Pagine: 240
Anno: 2012

Meccanica quantistica. Rappresentazione, realtà

Un dialogo tra fisica e filosofia
Categoria: , , , .

25.00

La meccanica quantistica è una delle teorie più potenti ed efficaci della scienza contemporanea, ma nello stesso tempo è stata accompagnata fin dall’inizio da un serrato dibattito intorno alla sua interpretazione e alla sua validità definitiva. Dopo le accese polemiche che ebbero per protagonisti grandi fisici come Bohr e Heisenberg, Einstein e Schrödinger, la teoria ha trovato una formulazione canonica, e il problema del suo significato è passato in secondo piano nella comunità scientifica. Ma negli ultimi decenni, con la comparsa di teorie alternative, la questione è stata riaperta e ormai costituisce un tema diffuso di ricerca scientifica e un caso esemplare di discussione sul significato e i limiti della fisica.
Il ritorno ai problemi di un secolo fa rende opportuno anche il ripristino di quella continuità tra ricerca fisica e riflessione filosofica che caratterizzò la grande stagione scientifica dell’inizio del XX secolo. Tale esigenza è all’origine di questo libro. Descrivendo i nodi irrisolti della formulazione fisico-matematica e proponendo un ripensamento delle sue diverse interpretazioni, gli autori affrontano da diversi punti di vista un medesimo interrogativo: avevano ragione Bohr e Heisenberg a considerare la meccanica quantistica come un punto di arrivo e una pietra di paragone per l’intera conoscenza scientifica, o si tratta piuttosto, come credeva Einstein, di una teoria ancora imperfetta, che non soddisfa pienamente gli obiettivi della conoscenza fisica?

Da oggi disponibile in versione digitale sul sito Torrossa di Casalini
http://digital.casalini.it/9788870886092

Esaurito

©2022 BIBLIOPOLIS – Edizioni di Filosofia e Scienze